Bugie e chiacchiere: la ricetta per i dolci di Carnevale fritte o al forno

Le bugie o chiacchiere sono uno dei tipici dolci di Carnevale di tradizione italiana. Proprio a seconda della regione di provenienza prendono nomi diversi, tra cui frappe, crostoli o cenci.

Questi dolci preparati con una pastella fritta o al forno derivano dalla antica Roma dove venivano preparati con una ricetta simile a quella moderna durante il mese di febbraio, corrispondente a quello del nostro Carnevale.

Bugie: ingredienti e ricetta per farle a casa

  • 500 gr di farina
  • 2/3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
  • 50 gr di burro
  • 2 tuorli e 1 uovo intero
  • 2/3 cucchiai di zucchero
  • vino bianco q.b.
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di limone grattugiata
  • una ruota dentellata

Mettete su un piano la farina, ponendo un avvallamento al centro. Aggiungete poi le uova e iniziate a incorporarle. Ammorbidite il burro e inglobatelo nell'impasto, aggiungendo poi lo zucchero e un pizzico di sale. Cercate di amalgamare gli ingredienti, unendo anche scorza di limone e lievito. Impastate fino ad ottenere una palla dalla consistenza soda, ma elastica. Nel caso il composto, risultasse troppo duro potete aggiungere un cucchiaio di latte tiepido.

A questo punto dovreste aver ottenuto una palla. Infarinate il piano di lavoro per non far attaccare l'impasto e tirate la sfoglia con un mattarello. Prendete poi la ruota dentellata e tagliate la sfoglia a rombi o strisce, facendo un taglio anche al centro della forma.

Il vostro impasto può essere fritto o cotto al forno (attenzione ai bambini se state cucinando insieme, questo passaggio necessita di un adulto).

Fritte

Ponete sul fuoco una padella piena d'olio. Appena sarà caldo, immergete le vostre bugie una per volta, ricordandovi di girarle. Solo quando avranno una colorazione dorata saranno pronte. Tiratele su con una paletta e scolatele in un piatto ricoperto di carta assorbente. Spolveratele ora con zucchero a velo e buon appetito!

Al forno

Se preferite, le bugie possono anche essere cotte al forno. Sarà sufficiente porle in una teglia imburrata, ricordandovi di distanziarle, per evitare che si fondano espandendosi con il calore e cuocerle in forno a 170/180 gradi. La cottura dipende dal forno, dovranno raggiungere la doratura (i tempi medi sono di 10-15 minuti). Spolveratele poi con zucchero a velo e buon appetito!

Abbiamo parlato di:
Condividi sui social