Ninna Nanna: le migliori 10 ninne nanne per far dormire neonati e bambini. Testi e Video

Quando si diventa genitori, si aprono nuovi mondi. Uno di questi è quello relativo al sonno dei bambini e specialmente dei neonati.
Le immagini di dolci bimbi angelici che dormono fanno parte del nostro immaginario collettivo, ma la realtà non sempre è così semplice.

Le notti insonni di mamme e papà nei primi mesi sono all'ordine del giorno, ci sono bambini che hanno bisogno di contatto fisico per dormire e che appena vengono posati si risvegliano immediatamente (state tranquilli, è fisiologico), altri che hanno bisogno di essere cullati dolcemente, altri che dormono solo quando li si porta fuori o passeggiando, ecc, ecc...

Sul sonno dei bambini è impossibile generalizzare e quella che può essere una buona soluzione per qualcuno, non lo è per qualcun altro. C'è però qualcosa di atavico che unisce davvero tutti i bambini e i genitori del mondo, la ninna nanna.

Per far addormentare i piccoli, viene istintivo cullarli e cantare canzoncine rilassanti, che spesso aiutano i bambini ad addormentarsi e non a caso le ninne nanne si ritrovano nelle culture popolari di ogni parte del globo. Oggi ve ne proponiamo 10 tra le più amate da genitori e bambini in Italia.

Ninna Nanna, Ninna Oh

La più classica delle Ninne Nanne italiane, è la famossissima Ninna Nanna, ninna oh. La sua origine risale al veneto con influenze balcaniche e bizantine e il suo titolo originale sarebbe Nanna Bobò. Oggi si presenta in tante varianti, noi vi proponiamo quella di Coccole Sonore.

Ninna nanna, ninna oh
Questo bimbo a chi lo do?
Ninna nanna, ninna oh
Questo bimbo a chi lo do?

Se lo do alla Befana
Me lo tiene una settimana
Se lo do al al Bove Nero
Me lo tiene un anno intero
Se lo do al Lupo Bianco
Me lo tiene tanto, tanto
Ninna nanna, nanna fate
Il mio bimbo addormentate

Ninna nanna, ninna oh
Questo bimbo a chi lo do?
Ninna nanna, ninna oh
Questo bimbo a chi lo do?
Se lo do alla Befana
Me lo tiene una settimana
Se lo do al al Bove Nero
Me lo tiene un anno intero
Se lo do al Lupo Bianco
Me lo tiene tanto, tanto
Ninna…

Ninna Nanna in Re

Questa Ninna Nanna è nota al grande pubblico soprattutto attraverso la versione cantata dalla cantautrice siciliana Francesca Incudine e disponibile su Youtube. Il testo è di Bianca d'Aponte, cantautrice scomparsa giovanissima, ma che ci ha lasciato alcuni testi bellissimi e a cui è intitolato il premio omonimo per cantautrici.

Nuvola e vento stanotte
E se ti addormenterai
Avrai la chiave di tutte le porte
Che non hai aperto mai

Se il buoi ti fa paura
Ho un campanello per te
Muovilo un po’ e arriverà a farti luce
Un corteo di lucciole

E una voce lontana canta
Nonna nanna si libra nell’anima
Una nenia gitana è una
Voce antica che dà pace

E una voce nel vento canta
Ninna nanna morbida ipnotica
Una nenia gitana è una
Voce antica che dà pace

Si libra nell’anima…

Nun c’è chiu notti stanotti
Stiddi nto cielu pi mia
Vienimi ncontru chi persi la strata
Ca io nsignava a tia

Manu silenziu ora mori
Picchi lo cantu cu tia
Musica duci ca ti duna Paci
Io regina e tu lu re

E na vuci luntana canta
Ninna nanna lu cielu si scanta
E na vuci di matri parra
Vuci antica, vuci santa

E lu ventu t’annaca
T’accarizza la frunti
È lu mari t’abbrazza
E tu sogna l’amuri

Non pioverà questa notte
E quando ti addormenterai
Avrai davanti tutte le strade
Che non hai scelto mai

Avrai la chiave di tutte le porte
Che non hai aperto mai

Ninna Nanna del Chicco di Caffé

Celebre canzone cantata allo Zecchino d'Oro nel 1970 dalla piccola Bianca Bernardi. Si tratta di una canzone molto dolce e facile da ricordare e cantare, dedicata a tutte le mamme e alle loro notti insonni.

Ninna nanna mamma
Tienimi con te
Nel tuo letto grande
Solo per un po'.

Una ninna nanna
Io ti canterò
E se ti addormenti
Mi addormenterò.Ninna nanna mamma
Insalata non ce n'è
Sette le scodelle
Sulla tavola del re
Ninna nanna mamma
Ce n'è una anche per me
Dentro cosa c'è...

Solo un chicco di caffè.Dormono le case,
Dorme la città.
Solo l'orologio
Suona e fa tic tac.
Anche la formica
Si riposa ormai,
Ma tu sei la mamma
E non dormi mai.Ninna nanna mamma
Insalata non ce n'è
Sette le scodelle
Sulla tavola del re
Ninna nanna mamma
Ce n'è una anche per me
Dentro cosa c'è...
Solo un chicco di caffè.Quando sarò grande
Comprerò per te
Tante cose belle
Come fai per me.…

Stella Stellina

Celebre filastrocca di Lina Schwarz e pubblicata all'interno del suo libro di poesie Ancora...poi basta! (1920). La filastrocca è stata poi musicata, diventando una delle più celebri e cantate ninne nanne italiane.

Stella stellina
La notte s'avvicina
La fiamma traballa
La mucca è nella stalla

La mucca e il vitello
La pecora e l'agnello
La chioccia e il pulcino
Ognuno ha il suo bambino
Ognuno ha la sua mamma
E tutti fan la nanna

Stella stellina
La notte s'avvicina
La fiamma traballa
La mucca è nella stalla

La mucca e il vitello
La pecora e l'agnello
La chioccia e il pulcino
Ognuno ha il suo bambino
Ognuno ha la sua mamma
E tutti fan la nanna
(E tutti fan la nanna)

Stella stellina
La notte s'avvicina
La fiamma traballa
La mucca è nella stallaLa mucca e il vitello
La pecora e l'agnello
La chioccia e il pulcino
Ognuno ha il suo bambino
Ognuno ha la sua mamma
E tutti fan la nanna

Ninna Nanna di Brahms

Anche i musicisti nei secoli si sono dedicati a comporre musica per ninna nanna. Uno di loro, il più celebre, è certamente Brahms con il Wiegenlied op. 49 n° 4 Guten Abend, gute Nacht ossia la sua Ninna Nanna. Si tratta di un'opera in Mi bemolle Maggiore, per voce e pianoforte scritta nel 1868. Il testo originale in tedesco è di origine medievale. Vi riportiamo qui una delle più note traduzioni italiane.

Ninna nanna mio ben, riposa seren
un angiol del ciel, ti vegli fedel.
Una santa vision faccia il core estasiar
una dolce canzon, possa i sogni cullar.
Buona notte piccin, riposa carin
riposa tranquil, bambino gentil.
Quando l'alba verrà, sorgerai dal lettin
se il Signor lo vorrà, sorgerai o bambin.

Buona notte piccin, riposa carin
riposa tranquil, bambino gentil.
Quando l'alba verrà, sorgerai al lettin
se il Signor lo vorrà, sorgerai dal lettin.

Quando l'alba verrà, sorgerai dal lettin
se il Signor lo vorrà, sorgerai dal lettin.

Fate la nanna coscine di pollo

Questa è una tipica Ninna Nanna toscana entrata poi a far parte dell'uso comune italiano. Le coscine di pollo menzionate sono le tipiche cosce morbide dei bambini, che ricordano quelle di un pollo, mentre il gonnello è quello realizzato dalla mamma con i ferri o l'uncinetto, secondo la tradizione di una volta.

Fate la nanna coscine di pollo
La vostra mamma v' ha fatto il gonnello,
E ve l'ha fatto con lo smerlo in tondo,
Fate la nanna coscine di pollo.Ninna nanna ninna nanna
Il bambino é della mamma
Della mamma e di Gesù
Il bambino non piange più

Fate la nanna e possiate dormire
Il letto sia tutto di le viole
E le coperte di panno sottile
E il copriletto di penne di pavoneNinna nanna ninna nanna
Il bambino é della mamma
Della mamma e di Gesù
Il bambino non piange più

Fate la nanna e la nanna faremo
Un sonno lungo e poi mi vo a destare
Fate la nanna e la nanna faremo
Un sonno lungo e poi ci desteremoNinna nanna ninna nanna
Il bambino é della mamma
Della mamma e di Gesù
Il bambino non piange più

Brilla Brilla la stellina

Questa ninna nanna è di origine anglosassone (Twinkle twinkle, little star) ma con l'avvicinamento tra le culture e grazie anche a una puntata di Peppa Pig è diventata molto amata anche in Italia. Vi proponiamo il doppio testo, italiano e inglese. Qualche curiosità: si tratta di una delle più popolari filastrocche inglesi e combina la melodia di una canzone francese del 1761 Ah! Vous dirai-je, Maman con la poesia inglese The Star di Jane Taylor. Mozart scrisse ben dodici variazioni su Twinkle, Twinkle, Little star.

Brilla brilla una stellina
Su nel cielo piccolina.
Brilla brilla sopra noi,
Mi domando di chi sei.
Brilla brilla la stellina,
Ora tu sei più vicina.

Brilla brilla una stellina
Su nel cielo piccolina.
Brilla brilla sopra noi,
Mi domando di chi sei.
Brilla brilla la stellina,
Ora tu sei più vicina.

Versione inglese

Twinkle, Twinkle, Little Star
Twinkle, twinkle, little star,
How I wonder what you are!
Up above the world so high,
Like a diamond in the sky.
Twinkle, twinkle, little star,
How I wonder what you are!

When the blazing sun is gone,
When he nothing shines upon,
Then you show your little light,
Twinkle, twinkle, all the night.
Twinkle, twinkle, little star,
How I wonder what you are!

Then the traveler in the dark
Thanks you for your tiny spark;
He could not see which way to go,
If you did not twinkle so.
Twinkle, twinkle, little star,
How I wonder what you are!

In the dark blue sky you keep,
And often through my curtains peep,
For you never shut your eye
Till the sun is in the sky.
Twinkle, twinkle, little star,
How I wonder what you are!

As your bright and tiny spark
Lights the traveler in the dark,
Though I know not what you are,
Twinkle, twinkle, little star.
Twinkle, twinkle, little star,
How I wonder what you are!

Ninna Nanna di pace

La Ninna Nanna di pace è una canzone dello Zecchino d'oro, uscita in un album del 2003 e cantata dal Piccolo Coro dell'Antoniano (testo e musica di P. Guidi- C. Farina- M. Iardella). La Ninna nanna di pace è anche una canzone contro la guerra.

Ninna nanna di pace che invento
Pensando a un bambino
Che è arrivato stanotte dal mare col freddo che fa
Trasportato sulle ali del vento
Da un paese lontano, fin qua
Con in tasca il ricordo più dolce di un’altra città.

###BANNER###
Ninna nanna di pace e domani sarà un giorno nuovo
Come dentro una fiaba che parla di felicità
Senza l’ombra del lupo cattivo e la strega non arriverà
Con un Re che assomiglia a mio nonno che la guerra non fa.

E canterò piano in una lingua che oggi tu non conosci,
E all’improvviso ogni parola capirai.
E sarà un canto di pace, di amicizia e fantasia
Ninna nanna e la tua mano é nella mia.

Ninna nanna di pace per chi oggi tende la mani
Oltre il muro cercando qualcuno con cui giocare
Aspetta fino a domani
E vedrai svanire quel muro
Ninna nanna di pace a chiunque la pace non ha…

E nella mia casa la tua casa tu ritroverai
é piena di giochi e se vorrai saranno tuoi
Ma forse il gioco più me lo insegni
proprio tu

Ninna nanna e la paura non c’è più!

Corri con me per un grande nascondino
Felice perché sai che io ti troverò
E dentro un bel sole il tuo sorriso
Brillerà insieme al mio
E saremo due fratelli tu ed io

Ninna nanna e la tua mano é nella mia!

Fai la ninna, fai la nanna

Anche questa è una celebre ninna nanna storica italiana. Fai la ninna, fai la nanna presenta diverse varianti, ma fa parte del nostro repertorio culturale.

Fai la ninna, fai la nanna
piccolino della mamma,
non pensare ai tuoi balocchi
nessun mai li toccherà.

Sta tranquillo, chiudi gli occhi,
la tua mamma qui starà.
Ben graziosa è la tua culla
non le manca proprio nulla,
fine e molle è il tuo cuscino,
ti ricopre un bianco lino.

Fai la nanna piccolino,
fai la nanna mio bambino

Dormi bambino

Ecco un'altra ninna nanna tradizionale che si presenta in una molteplicità di varianti. Ve ne proponiamo una tra le più note, che speriamo possa aiutarvi a far dormire il vostro piccolo.

Dormi bambino nel tuo lettino,
vegliano gli angeli il tuo dormir.
Dormi bambino nel tuo lettino,
vegliano gli angeli il tuo dormir.

Fa sogni d’oro mentre la mamma
la ninna nanna canta per te.
Fa sogni d’oro mentre la mamma
la ninna nanna canta per te.

Abbiamo parlato di:
Condividi sui social