Rime. Giocadomino: gioco da tavola, tra filastrocche e apprendimento

Imparare divertendosi. È questo il concetto che dovrebbe sempre essere alla base dell'apprendimento per i più piccoli e dovrebbe restarlo anche per tutto il resto della vita.
Giocare stimola il cervello e se il gioco guidato è anche di qualità diventa un momento di allegria che sfocia in qualcosa che resta impresso.

Tra i giochi da tavolo studiati secondo il concetto dell'apprendimento divertente c'è Rime. Giocadomino di Erickson. Il gioco è pensato per bambini di età prescolare e per i primi anni della primaria per stimolare lessico, capacità verbale e anche fantasia.

Nella scatola sono presenti 48 tessere su ognuna delle quali ci sono due disegni, ognuno dei quali rappresenta una parola con cui si può costruire una rima. Il gioco di svolge come il domino classico, accostando due immagini che facciano rima tra di loro, ad esempio la tessera "candela" può far rima con "vela".

Giocadomino presenta due diversi livelli di difficoltà, per cui per i bambini più piccoli si può scegliere per utilizzare tessere con rime più semplici, mentre per i più grandi o per gli esperti si possono usare anche tessere con rime più complesse: ad esmpio: "tenaglia-maglia".

Oltre a fare la rima si può ogni volta che si accostano due oggetti costruire una filastrocca apposita, oppure una storia ad esempio: "c'era una volta una regina che si trasformò in ballerina", etc.

I bambini trovano molto divertente accostare figure apparantemente slegate attraverso una storia giocosa e attraverso il suono.
Segnaliamo che ci sono alcune figure che possono risultare ambigue, ma sulle istruzioni all'interno del gioco sono riportate tutte le figure.

Inoltre, per essere certi di aver azzeccato la rima, sulle tessere ci sono dei semicerchietti colorati che devono combaciare con l'altra parola in rima. Le varianti di questo gioco sono molte e tanto dipende anche dal numero di giocatori. Il divertimento però è assicurato.
Sconsigliamo solo di giocare con altri giochi simili, come quello dedicato alle iniziali e alle sillabe nella stessa giornata per non creare confusione nei bambini.

Abbiamo parlato di:
Condividi sui social